Proprietaria dalla metà del XV secolo di un’ampia tenuta agricola nel comune di Rocca de’ Giorgi in Oltrepò Pavese, la famiglia Giorgi di Vistarino ha contribuito a definire nel tempo l’intimo legame tra viticoltura e terroir all’interno di un’oasi incontaminata di grande interesse paesaggistico e faunistico.

Sin dal primo anno di attività, per tramite di Conte Augusto Carlo Giorgi di Vistarino che per primo avviò la coltivazione del Pinot Nero in Italia e in Oltrepò Pavese, all’attuale generazione rappresentata da Ottavia Giorgi di Vistarino, la volontà di interpretare al meglio l’espressione del territorio perseguendo la massima qualità nel  rispetto della migliore vocazione delle nostre vigne.